Italiano

Furlan English Español Français Deutsch Polski      
 
usica Inspirata” è il nome di questo sito e di un laboratorio dedicato alla costruzione di strumenti a fiato e in particolare di cornamuse.
Ancor prima che le note risuonino, la musica raccoglie la sua vitalità dal respiro, un ritmo la cui forza si lascia percepire lievemente.
Attraverso l'inspirazione l’aria fluisce in noi e la cornamusa raccoglie nell’otre la sostanza per dispiegare l’armonia.
 
ltre a questo, “Musica Inspirata” vorrebbe tendere il dito per indicare un orizzonte ulteriore ed un altro significato, ma questo non può che essere un augurio per il nostro lavoro e per tutti coloro che si dedicano con amore alla musica.

 

 
 
ra il 2000 l'anno in cui per la prima volta, ascoltando una registrazione di musica antica, venni colpito dal suono di una cornamusa. Prima che l'anno successivo volgesse al termine, riuscii a trovare un buon liutaio, mi feci costruire uno strumento ed iniziai a suonarlo,... certo... "suonarlo", per così dire, a modo mio. Chiunque abbia un po' di pratica con questi strumenti credo abbia capito di cosa parlo. I suonatori di cornamusa hanno tutti un loro linguaggio particolare ma, le persone che imbracciano lo strumento per la prima volta, hanno universalmente lo stesso stile e si sente lontano un miglio.
Io non fui da meno.
Ho avuto però la fortuna di incontrare con il tempo molti buoni musicisti e ad oggi sono diversi anni che suono questi strumenti anche per professione.
interesse per la costruzione credo sia nato il giorno stesso in cui ebbi per le mani la mia prima cornamusa. È strano notare come questi strumenti si affezionino spesso a chi ha una vocazione naturale per i lavori artigianali. Credo sia così anche per me dal momento che, alcuni mesi dopo, ebbi la fortuna di essere accolto come garzone nella bottega di un costruttore di cornamuse francesi.
Non finirò mai di ringraziare quel mio buon Maestro.
Imparai a lavorare i vari materiali naturali, capire le caratteristiche delle diverse essenze, districarmi tra un' infinità di utensili e quel che più conta, capii che quel lavoro mi avrebbe accompagnato per molto tempo ancora.
a allora ho visitato diversi laboratori sia di cornamuse che di zampogne, ho frequentato corsi di tornitura artistica e ho cominciato a viaggiare in Italia, Germania e Francia per ascoltare gli strumenti di questi paesi, capirne la poetica e perdermi tra le infinite abilità artigianali dei vari liutai.
Dal 2006 ho iniziato ad attrezzare un mio laboratorio personale ed ora, dopo un periodo di sperimentazione, ho pensato di raccogliere, nelle pagine che seguono, i frutti di questi anni.
Copyright 2008 - Musica Inspirata